Basicò, macellaio sorpreso con della marijuana vicino al bancone

Dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 32enne di Montalbano Elicona (C. L. M. le sue iniziali), in quanto ieri mattina è stato sorpreso dai carabinieri della stazione locale con della marijuana nascosta nella macelleria da lui gestita nel comune di Basicò.

In particolare, i militari dell’Arma nell’ultimo periodo avevano notato un insolito via vai di persone che si recavano nella macelleria dell’arrestato, ma spesso uscivano dal locale senza apparentemente avere acquistato nulla. A seguito delle attività di osservazione, ieri mattina, i militari dell’Arma unitamente ad un’unità cinofila del Nucleo carabinieri di Palermo “Villagrazia” hanno effettuato una perquisizione nell’esercizio commerciale gestito dal 32enne. Il fiuto del cane Mike ha immediatamente diretto i carabinieri verso il bancone dove era poggiata la cassa del negozio permettendo di rinvenire all’interno del cassetto adiacente il registratore di cassa circa 70 grammi di marijuana. La successiva perquisizione dell’abitazione dell’arrestato ha permesso di ritrovare ulteriori 12 grammi della stessa sostanza stupefacente.

Al termine della perquisizione i carabinieri hanno sequestrato lo stupefacente rinvenuto ed anche l’attività commerciale utilizzata come luogo di spaccio. Dopo le formalità di rito, come disposto dal sostituto procuratore di turno Federica Paiola, l’arrestato è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto in attesa di comparire avanti al giudice per l’udienza di convalida dell’arresto.

Condividi




Change privacy settings