Fogne nei laghi di Ganzirri: emanata l’ordinanza per scovare i trasgressori

“Ora vediamo chi sono i galantuomini che usano i nostri laghi come un depuratore!”. È questo il commento a caldo su Facebook del sindaco Cateno De Luca, dopo che nella giornata di ieri ha emanato un’ordinanza per individuare le fogne che scaricano nei laghi di Ganzirri e Torre Faro. In sintesi, l’ordinanza dà mandato agli uffici e imprese dell’amministrazione comunale di individuare, entro dieci giorni dalla data di emanazione del provvedimento, gli impianti di trattamento e depurazione delle acque di scarico collocati in prossimità delle sponde dei suddetti laghi e le relative autorizzazioni precedentemente rilasciate, nonché i soggetti ritenuti presumibilmente responsabili di aver trasgredito le norme di legge.

Le attività in esame saranno svolte anche avvalendosi, tra gli altri, della collaborazione dell’Arpa Sicilia e della VI Direzione ambiente della città metropolitana di Messina.

Condividi