Il centro storico cade a pezzi

Ennesima tragedia sfiorata, nel pomeriggio in pieno centro cittadino. Si sono staccati e caduti al suolo nuovamente pezzi di cornicione nei pressi del Comune, in via Garibaldi angolo Via Consolato del Mare in un palazzo giĂ  interessato nello scorso aprile da diversi crolli che hanno portato al ferimento del titolare del sottostante bar “Fumia”.

Stavolta il crollo ha interessato, come si può vedere dalle foto, il portone d’ingresso dello stabile con notevole rischio per gli abitanti, e alcune attività commerciali della trafficata via, ma fortunatamente questa volta nessuno sembra rimasto colpito dai calcinacci. Al momento i Vigili del fuoco intervenuti insieme ad una pattuglia della Polizia Municipale hanno transennato l’intera zona, bloccando di fatto il transito pedonale sul marciapiede e l’accesso allo stabile e ai negozi, in attesa di rimuovere ulteriori parti pericolanti.

Condividi




Change privacy settings