A18: cantiere “lumaca”, slitta l’apertura della galleria “Giardini”

Non c’è pace per l’A18 Messina-Catania con cantieri “lumaca” ed un’autostrada da horror. Ieri l’ennesimo sopralluogo dell’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone nella galleria “Giardini”, sulla carreggiata in direzione Messina, chiusa da quasi nove mesi per lavori di ammodernamento che si stanno prolungando di giorno in giorno con la riapertura che slitta sistematicamente di settimana in settimana. Una vergogna, aggiungiamo noi.

“Sull’A18 abbiamo rimosso tutte le parzializzazioni di carreggiata, rimangono solo quelle a Giardini e per la frana di Letojanni – ricorda Falcone, dove speriamo di affidare i lavori entro agosto e iniziare a ottobre”.

A Giardini si continua a circolare unicamente sulla corsia verso Catania con un pericoloso doppio senso di marcia tra Taormina e Giardini, dove al minimo veicolo in panne il traffico va in tilt, com’è accaduto una decina di giorni fa con l’auto in fiamme che ha bloccato tutto  per tre ore circa (nella foto l’episodio citato nel testo). Sembra che il problema, questa volta, sia da addebitare all’umiditĂ , tanto da non far aderire la malta cemetinzia alla calotta della galleria.

Si vedrĂ , non resta che attendere la prossima data per la riapertura e naturalmente il prossimo rinvio…

Condividi




Change privacy settings