L’Eolian Milazzo Hotel ospita la rassegna dal titolo L’io plurale: 6 conversazioni sul presente

Domani, alle ore 19.30, presso la sala conferenza dell’Eolian Milazzo Hotel, nell’ambito della rassegna “L’io plurale: 6 conversazioni sul presente”, ideata, curata e condotta da Felice Oteri, avrĂ  luogo il seminario dal titolo “Le nostre vite tra informazione e fake news”  A confrontarsi su come cambia l’informazione ai tempi delle fake news, saranno due grandi esperti di giornalismo e comunicazione quali Andrea Montanari, Direttore ufficio studi Rai, e Lino Morgante, Amministratore delegato e Direttore editoriale del quotidiano «Gazzetta del Sud». L’incontro sarĂ  moderato da  Federico Micari (Radio Luiss – UniversitĂ  Luiss) e introdotto da Felice Oteri, presidente dell’associazione culturale no profit “Cognitio”, impegnata da anni nella promozione della cultura d’impresa, dello sviluppo personale e dell’orientamento al futuro dei giovani.

Informazione, post-verità e fake news saranno le voci al centro della conversazione, in un quadro generale caratterizzato dalla mutazione profonda del sistema dei media, in cui si registra la crisi crescente del giornalismo, la perdita di credibilità e reputazione delle fonti tradizionali di informazione e, soprattutto, il primato delle emozioni nella ricerca del consenso, nell’interpretazione dei fatti e nei processi di costruzione dell’opinione pubblica.

«Non possiamo mostrare disinteresse di fronte alle grandi sfide e alle grandi trasformazioni che interessano la nostra società, il nostro presente e il futuro delle prossime generazioni – afferma Oteri. – Per queste ragioni, “Cognitio” ha promosso un ciclo di incontri gratuiti rivolti ai giovani e all’intera comunità della Valle del Mela e della provincia di Messina più in generale, per riflettere con esponenti autorevoli dei diversi temi trattati, che vanno dalla conoscenza alla musica, dall’informazione all’impresa, dall’economia al bene comune, dalla felicità alla famiglia ed agli adolescenti. Un’occasione importante di confronto, condivisione e ricerca, che consentirà ai giovani e alla cittadinanza tutta, di interrogare gli ospiti sull’interpretazione del presente e sulle direzioni migliori per il loro futuro».

I prossimi ospiti saranno Rosa Angela Fabio (“Educarsi alla felicità”, 13 settembre), Antonio Calabrò (“L’impresa riformista. Lavoro, innovazione, benessere, inclusione”, 30 settembre), Marco Centorrino (“La comunicazione post-politica”, 5 ottobre) e Stefania Andreoli (“Papà fatti sentire. Come liberare le proprie emozioni per diventare genitori migliori”, 19 ottobre).

Un incontro da non perdere per comprendere al meglio l’evoluzione della società  nella quale viviamo e con la quale   interagiamo.

Condividi