Tentato omicidio, 31enne finisce in manette

Dovrà rispondere del reato di tentato omicidio aggravato Francesco Mangano, messinese di 31 anni già noto alle forze dell’ordine che sabato scorso è stato arrestato dai poliziotti della Squadra Mobile.

In particolare, lo scorso aprile Mangano, a seguito di una lite per futili motivi, avrebbe colpito più volte con una bottiglia rotta il volto e la spalla di un uomo di 31 anni con cui si stava intrattenendo all’interno di un bar della zona sud di Messina. Nella circostanza la vittima è stata sottoposta ad intervento chirurgico d’urgenza per via delle ferite riportate, a seguito del quale è stata dimessa con una prognosi di venti giorni.

L’attività d’indagine immediatamente avviata, la visione delle immagini di un sistema di videosorveglianza posto nelle immediate vicinanze del locale e le testimonianze rese dai presenti sul luogo del fatto, hanno permesso di accertare la responsabilità dell’aggressore, che pertanto è stato sottoposto alla misura cautelare in carcere.

Condividi




Change privacy settings