Ginostra: è morta l’asinella “Camilla”

Era stata ferita dai lapilli dell’eruzione dello Stromboli del 3 luglio scorso. E’ morta l’asinella “Camilla” che da Ginostra era stata trasferita a Lipari per essere curata presso il centro di Luis Mazza, presidente di Legambiente.

Malgrado le cure dei veterinari si sono aggravate le lesioni procuratele dalla pioggia di fuoco.

“Camilla”, da otto anni era “in servizio” a Ginostra per trasportare residenti, turisti e merci.

Condividi