“Tocca la luna con un…dito”, il 19 luglio iniziativa scientifica a Giardini

“Tocca la Luna con…un dito, osservazione del satellite a 50 anni dallo sbarco”: è questa una iniziativa realizzata in collaborazione con la sezione culturale di Aiace, che vuole ricordare lo sbarco dell’Apollo 11 a mezzo secolo di distanza dal viaggio stellare dell’uomo.

Venerdì  19 luglio, a partire dalle 20,30, nella piazza antistante la chiesa della parrocchia Maria SS Immacolata, nel quartiere giardinese di San Giovanni, alcuni esperti, con il testa il prof. Manlio Passalacqua, metteranno a disposizione di quanti vorranno partecipare a questa iniziativa di studio, alcuni telescopi per l’osservazione della luna e se le condizioni lo permetteranno, anche di Giove e Saturno, per il momento in posizione favorevole.

L’iniziativa fa da corollario alle attività del “Grest”, proposte e coordinate dal parroco, Eugenio Tamà, da sempre attento alla formazione dei bambini e alle attività scientifiche connesse.

Gli esperti proietteranno pubblicamente nella locale piazzetta anche una serie di documenti originali correlati allo sbarco sulla luna cui seguirà una breve, semplice osservazione dei corpi celesti riconoscibili e delle costellazioni con l’ausilio di un piccolo laser didattico.

Condividi