Ritardi nel recapito della posta: le associazioni dei consumatori scrivono al sindaco

“È una situazione inaccettabile, considerato che si tratta di un servizio pubblico, reso da un’azienda che da anni sbandiera risultati economici altamente positivi”. È quanto dichiarato da Confconsumatori e Konsumer Sicilia con riferimento ai continui disservizi di Poste Italiane nel recapito della corrispondenza. Le associazioni dei consumatori evidenziano infatti di aver ricevuto ultimamente numerose segnalazioni al riguardo da parte di numerosi utenti, alcuni dei quali lamentano addirittura del mancato ricevimento della posta: “Numerosi sono i disagi subiti dai cittadini messinesi – spiegano Confconsumatori e Konsumer Sicilia – a causa del ritardo o, a volte, dell’omessa consegna della corrispondenza”.

In tal senso, le associazioni dei consumatori chiedono un immediato intervento del sindaco Cateno De Luca, affinché, in rappresentanza degli utenti messinesi, segnali a Poste Italiane i continui disservizi registrati in città: “Di fronte a tale stato di cose, – concludono Confconsumatori e Konsumer Sicilia – è opportuno e necessario un intervento urgente del sindaco De Luca che, quale rappresentante dei cittadini messinesi, evidenzi a Poste Italiane l’esigenza di offrire alla città un servizio di recapito della posta adeguato alle necessità della cittadinanza, adottando immediatamente interventi risolutivi della denunciata e persistente situazione di inefficienza”.

Condividi




Change privacy settings