Rubano in negozi a Taormina, coppia ligure arrestata dai carabinieri

Con la videosorveglianza, ha riconosciuto una donna autrice di un furto dentro il suo negozio. Poi l’ha vista sul corso Umberto e le ha chiesto di restituire quanto rubato. La donna, però, ha detto di aver dato tutto al marito e gli ha telefonato.

Il negoziante ha chiamato i carabinieri del Radiomobile di Taormina, che hanno arrestato in flagranza di reato due coniugi di Lerici, accusati di furto aggravato continuato. Addosso avevano ceramiche, bracciali e altri oggetti, per un valore di oltre mille euro, tutto provento dei furti commessi in quattro negozi del centro storico taorminese. La refurtiva è stata restituita ai proprietari.

 

Condividi