Fiumedinisi, Parisi e Orecchio i primi due “colpi”

Il Fiumedinisi neopromosso in Prima Categoria¬†batte i primi 2 colpi di mercato, entrambi in arrivo dal capoluogo: si¬†tratta del portiere Davide Parisi e dell’attaccante Sergio Orecchio,¬†ambedue frutto del lavoro sinergico svolto dal¬†“diesse” Antonio Coledi e dal¬†team Manager Fabio ¬†Renzo, su indicazione del mister Matteo Frazzica.

Parisi, classe 1980, portiere cresce nelle fila del Villafranca arrivando sino all’Eccellenza, per poi vestire successivamente le maglie di Itala e del Ghibellina in Promozione,¬†Messina Sud (vittoria nel¬†campionato di 2¬į Categoria e¬†Coppa Trinacria nella stessa stagione.¬†Al suo attivo anche ulteriori trascorsi con la Messana, di nuovo Villafranca, diverse stagioni con la F24, alla corte di Carmine Coppola, con ulteriore promozione¬†in Prima Categoria.¬†Nell’ultima stagione Parisi stagione ha difeso i pali del Saponara¬†nella terza serie regionale.

Non scherza neppure Sergio Orecchio, classe 1984, centravanti accomunato a Parisi dai natali calcistici in quel di Villafranca Tirrena. Una carriera lunghissima la sua: in serie D nel Milazzo (siglò 2 reti in Coppa Italia), poi ancora Villafranca in Eccellenza e, in Promozione, Garden Sport, Pistunina, Messina Sud, Real Rometta (con la conquista della Coppa Regionale). Per proseguire Itala, Rodì Milici e,  nell’ultima stagione, insieme a Parisi al Saponara.  Orecchio è punta centrale possente, non particolarmente prolifico, ma abituata a mettersi a disposizione dei compagni creando loro spazi. Il suo miglior precedente restano i 21 gol personali siglati con la maglia del Messina Sud allora guidato da mister Angelo Saija.

Condividi




Change privacy settings