Atm: avviato un confronto, sciopero revocato

Il vice sindaco e assessore alla Mobilità Urbana ed Extraurbana Salvatore Mondello ha incontrato il presidente del CdA di Atm Giuseppe Campagna, insieme ai componenti Francesco Gallo e Roberto Aquila e al direttore generale Natale Trischitta, e i rappresentanti di tutte le sigle sindacali, al fine di discutere le dinamiche e i prossimi passaggi relativi all’Azienda Trasporti Messina.

Nel corso della riunione, l’assessore Mondello ha informato i sindacati in merito ad una prossima accelerazione concordata col sindaco Cateno De Luca sulle procedure di liquidazione di ATM ed ha illustrato con soddisfazione la prossima messa in esercizio della flotta flotta con successivi otto bus a gasolio. Martedì 11 giugno sarà presentata la prima bozza PGTU che sarà oggetto di approfondimenti e contributi aperti alle parti sociali, che ha invitato a partecipare attivamente.

Campagna ha comunicato l’attuazione della modifica dei turni degli autisti con la reintroduzione dei turni zonali e serali e di avere attivato le procedure per riallineare tutte le posizioni parametrali e chiudere eventuali contenziosi con numerosi lavoratori.

I rappresentanti della Fil Cgil hanno chiesto la bozza di regolamento per le promozioni che non è stata inoltrata alle organizzazioni sindacali e il presidente Campagna ha confermato l’invio a breve.

La Uil Trasporti ha chiesto un tavolo permanente con l’Amministrazione comunale e l’ATM, per seguire passo dopo passo le fasi di liquidazione, quando saranno ufficializzate, e la creazione della nuova SPA. In merito alla piattaforma dei cinque punti da trattare, rimangono da attenzionare la questione “Turni Autisti” e la disponibilità e l’organizzazione dell’ufficio turni. Uil Trasporti e Filt Cgil chiedono massima sinergia con l’Amministrazione per tutelare ATM in una fase regionale di tagli al Tpl TPL e ai contributi regionali, al fine di salvaguardare il servizio all’utenza e i livelli occupazionali. Tutte le organizzazioni sindacali hanno chiesto conferma dell’eliminazione dei turni spezzati all’atto dell’assunzione dei trenta autisti e nonostante le ferie cui gli autisti dovranno fruire; su questo punto c’è stata la conferma del presidente Campagna, fermo restando la primaria necessità di garantire il servizio all’utenza. L’assessore Mondello si è dichiarato assolutamente disponibile a proseguire con un tavolo tecnico permanente er seguire le prossime fasi di liquidazione e della creazione della nuova SPA ed ha accolto con favore la proposta di condividere un fronte unico con le organizzazioni sindacali per tutelare la realtà messinese nei confronti del Governo regionale e di una politica di tagli che penalizzerebbe ulteriormente la città di Messina. L’Orsa ha condiviso la necessità di attenzionare la problematica dell’ufficio turni e dei tagli annunciati al TPL Sicilia. L’assessore Mondello ha chiesto quindi alle organizzazioni sindacali se sussistano le condizioni per revocare le procedure di sciopero a monte di tale percorso e le OO.SS. hanno dichiarato di avere apprezzato la serietà del percorso intrapreso dall’assessore Mondello e, fermo restando che verrà tenuta alta l’attenzione sui passaggi concordati e da porre in essere, revocano le procedure e reputano completato questo primo percorso, invitando l’Amministrazione comunale a farsi promotrice di un cronoprogramma per le fasi successive. L’assessore Mondello ha condiviso tale necessità, fissando il prossimo step a lunedì 1 luglio, alle 15.

Condividi




Change privacy settings