Avviati i lavori di risanamento dell’ex Biblioteca regionale

Si stima che saranno necessari all’incirca 600 giorni per restituire alla cittĂ  l’ex Biblioteca regionale, i cui lavori di risanamento, consolidamento e adeguamento sono stati avviati nella giornata di oggi. Il plesso era stato affidato nei giorni scorsi all’Ateneo peloritano da parte del governo regionale. In particolare, cruciale è stato l’intervento del vicepresidente della Regione siciliana e assessore all’Economia, Gaetano Armao, che, previa convenzione siglata nel febbraio scorso dall’Ateneo e dal Governo regionale, in soli tre mesi ha impresso un’accelerazione ad un’annosa vicenda, restituendo all’UniversitĂ  il pieno ed esclusivo possesso della struttura e confermando il parziale finanziamento dei lavori con circa un milione di euro.

Il Rettore Salvatore Cuzzocrea esprime grande soddisfazione per l’avvio dei lavori che segneranno la restituzione, all’Università e a tutta la città, della piena fruizione di un edificio dal grande valore culturale. Si fa presente che per tutta la durata dei lavori è stato disposto il divieto di ingresso ai pedoni e ai mezzi all’interno del cortile lato via Cesare Battisti.

 

Condividi