Allo scrittore Javier Cercas il Premio Sicilia- anteprima di Taobuk

Sabato, alle ore 18.30, presso il Cortile Platamone, nel Palazzo della Cultura di Catania, avrà luogo la cerimonia di consegna del Premio Sicilia  che quest’anno andrà allo scrittore spagnolo Javier Cercas, nato nel 1962 a Ibahernando, Cáceres. È docente di letteratura spagnola all’Università di Gerona e collabora abitualmente con El País. Presso Guanda sono usciti: Soldati di Salamina (Premio Grinzane Cavour 2003), Il movente, La velocità della luce, La donna del ritratto, Anatomia di un istante (Premio Nacional de Narrativa 2010, Premio Salone Internazionale del Libro di Torino 2011, Premio Letterario Internazionale Mondello 2011), Il nuovo inquilino, La verità di Agamennone, Le leggi della frontiera, L’avventura di scrivere romanzi (con Bruno Arpaia), L’impostore, Il punto cieco e Il sovrano delle ombre.

L’evento, giunto quest’anno alla sua terza edizione, e conferito nelle precedenti a Isabel Allende e Luis Sepúlveda, anticipa la nona edizione di Taobuk, il festival ideato e diretto da Antonella Ferrara, in programma a Taormina dal 21 al 25 giugno, che quest’anno approfondirà le mille sfaccettature del desiderio.

A dialogare con l’autore sarà  il giornalista del “Corriere della sera” Andrea Nicastro.

La serata sarà inoltre impreziosita  dal concerto di Mario Incudine  che delizierà il pubblico accompagnato dal suo Quartetto.

Queste le premesse per un evento che si preannuncia denso di indescrivibili emozioni.

 

 

 

 

Condividi