Mondello: “Fuori luogo la nuova missiva di Cgil e Uil su Atm”

“Con riguardo all’ennesima lettera aperta, di oggi lunedì 29, duole dovere, ancora una volta – scrive il vice sindaco e assessore alla MobilitĂ  urbana Salvatore Mondello – impiegare tempo prezioso che andrebbe speso in tutt’altra maniera, per riscontrare missive delle SS.LL., ribadendo concetti giĂ  espressi con estrema chiarezza. Quest’assessorato ha mostrato, da sempre, massima disponibilitĂ  ed apertura a discutere delle problematiche attinenti al servizio ed ai lavoratori di che trattasi, continuando a lavorare, costantemente, senza cercare ribalte sui mezzi di informazione.

A mio parere – prosegue Mondello – appare fuori luogo l’invio della nuova missiva da parte delle SS.LL., poiché le stesse sono perfettamente a conoscenza che l’incontro fissato per domani è stato rinviato dietro precisa ed allegata nota della FIT CISL, impossibilitata a partecipare per delicati impegni personali. Ma ciò che lo scrivente ritiene intollerabile, è il continuo tam tam su stampa, che ritiene inutile e pretestuoso, in quanto l’elemento prioritario è la risoluzione dei problemi e non la pubblicità a mezzo stampa.

L’attività sindacale, nell’accezione più pura del termine, deve essere espletata ai tavoli e non sulle testate giornalistiche, verso le quali, naturalmente, nulla questio. Pertanto, nell’auspicare la conclusione di spiacevoli botta e risposta, che a nulla giovano se non ad un improduttivo impiego di tempo, si rimanda ogni riflessione – conclude il vice sindaco – al tavolo convocato per il prossimo 8 maggio, con la speranza di riuscire, in piena sinergia, a dirimere le questioni in sospeso”.

Condividi