Giallo al Policlinico: bimbo di Forza d’Agrò muore al Pronto soccorso

Restano da chiarire le cause del decesso, ma una cosa è certa: la comunità di Forza d’Agrò piange per la scomparsa di Nicolò Savoca, bambino di 4 anni del luogo il cui cuore ha smesso di battere nella notte di sabato scorso, attorno all’1 e 30, presso il Policlinico di Messina.

Nicolò ha dovuto combattere da sempre per la propria salute, che versava sin dalla sua nascita in delle condizioni di precarietà. Nulla però lasciava presagire che il piccolo sarebbe spirato improvvisamente in così poco tempo. Infatti, le condizioni di salute del bambino sono iniziate a peggiorare inesorabilmente a partire dallo scorso venerdì pomeriggio, al punto tale da costringere i medici del luogo a optare per un suo trasferimento presso il Policlinico di Messina, dove una volta giunto è stato trasferito al Pronto soccorso pediatrico in codice rosso.

La condizione del bimbo è apparsa immediatamente critica agli occhi dei medici dell’ospedale messinese, i quali si son trovati dinnanzi a uno stomaco gonfio, segno di una probabile emorragia interna verificatasi nelle ore antecedenti. Inutile l’intervento dei sanitari nel tentativo di prendere in mano la situazione, in quanto il piccolo è deceduto qualche ora dopo.

Una volta venuti a conoscenza della morte del proprio bambino, i genitori di Nicolò hanno esposto denuncia alla Procura di Messina, la quale dovrà adesso indagare su quanto accaduto. Intanto i medici che si sono occupati del bambino hanno mandato una relazione sul decesso alla direzione sanitaria.

Condividi