L’attesa è finita. Stasera la Compagnia dei Balocchi in scena al Palacultura Antonello

Dopo un viaggio studio a Londra durante il quale La Compagnia dei  Balocchi diretta  da Sasà Neri  ha potuto apprendere nuove tecniche teatrali, si ritorna nella Città della Stretto. Stasera, alle ore 21.00, infatti, al Palacultura Antonello andrà in scena il musical “Aladdin e il Genio di Agrabah”. Sul palco, nel ruolo di Aladdin, Giacomo Cimino, i giovanissimi Santi Lembo nel ruolo del Genio e Marina Cacciola in quello di Jasmine. Alice Ingegneri e Chiara Frisone rispettivamente nei panni di Tappeto e Abu, Giuseppe Scopelliti (Jafar), Gaia Scorza (Iago), Francesco Gerbino (il sultano), Rodolfo Barraci (Principe Ahmed), Damiano Gatto (Kasim), Aurora Furnari (Sandy), Alessia D’Angelo (Windy), Davide Caputo (Guardiano), Sabrina La Bella (Guardiana), Claudia Aragona, Anna Borrello, Emilia Cacciola e Rebecca La Rosa (odalische), Anna Curcuruto, Eleonora Mondello, Laura Motta e Maria Serena Salvatore (tigri), Ferdinando Crisafulli, Giorgio Galipò e Simone Siclari (ladri), Martina Amoroso, Arianna Cama, Aurora De Domenico e Laura Fiorello (esercito), Martina Nicosia, Miriana Saja e Carol Minutoli (popolane).

On stage anche la “nuova” band, composta Giulio Decembrini al pianoforte (e firma di direzione musicale, direzione corale e arrangiamenti), Riccardo Ingegneri a chitarra e basso e Andrea Trovato alla batteria, Gianfranco Rodi (sax e basso), Maria Serena Salvatore (tastiera effetti), Cristina La Bella (flauto traverso), Elisabetta Zamponi (violino) e Giorgio Sparacino (clarinetto).

Dietro le quinte Claudia Bertuccelli alle coreografie, Chiara Caravella alle tecniche vocali, Titti Galasso e Mimma Matina ai costumi, Giulia Alesci agli oggetti di scena, Elsa La Spada alle scenografie, Simone Lo Presti sound designer, Dino Costa fotografo di scena, Giusy Ruggeri amministratrice di compagnia. Sasà Neri alla regia (e Alice Ingegneri aiuto regia).

Informazioni e prenotazioni al tel. 3409391685. Biglietteria on line sui circuiti Tickettando – TicketOne. È possibile acquistare i biglietti anche con bonus cultura e 18App.

Uno spettacolo da non perdere  per vivere una serata  sulle ali della fantasia.

Condividi