Pali pericolanti a San Licandro, Enel Sole non ha piĂą competenza o responsabilitĂ  in merito ai sostegni segnalati

In riferimento all’articolo dal titolo: “Pali pericolanti a San Licandro, Laimo sollecita interventi, sono a rischio-crollo”, riceviamo e pubblichiamo una precisazione da parte di Luigi Di Fiore
Relazioni con i Media territoriali
Sicilia e Calabria – Media relations
communications Italy
Enel Italia
“In riferimento alla potenziale situazione di pericolo per la presenza di vecchi pali a San Licandro basso, segnalata dal consigliere della V Circoscrizione, Franco Laimo, Enel ritiene opportuno chiarire di non essere in alcun modo competente e responsabile di detti pali.
Infatti, Enel Sole, la societĂ  del Gruppo Enel che gestisce gli impianti di illuminazione pubblica in migliaia di Comuni italiani, ha gestito la manutenzione degli impianti di Messina solo fino al 2008.

Alla scadenza la convenzione non venne rinnovata e gli impianti furono, quindi, riconsegnati al Comune, quale legittimo proprietario.
Da tale data, dunque, Enel Sole non ha piĂą competenza o responsabilitĂ  in merito ai sostegni segnalati”.

 

Condividi