Alternanza scuola-lavoro, il Nautico rinnova convenzione con Intermarine

Rispondere alle moderne esigenze del mondo del lavoro, nell’ottica degli innovativi sviluppi tecnologici che stanno portando a una nuova e profonda rivoluzione nell’industria della produzione. Questo l’obiettivo che si pone l’ITTL “Caio Duilio” di Messina che, nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro, ha deciso di rinnovare nei giorni scorsi la convenzione con Intermarine, una delle realtĂ  piĂą importanti nell’ambito dell’industria di costruzioni navali che si occupa di progettazione e produzione di imbarcazioni per uso commerciale e militari; nel 2012 la societĂ  ha tra le altre cose incorporato la Rodriquez Cantieri Navali di Messina.

Il progetto annualmente è rivolto a 30 allievi meritevoli delle quarte classi di tutti gli indirizzi (Conduzione del Mezzo Navale, Conduzione di Apparati ed Impianti Marittimi, Logistica e Costruzione del Mezzo Navale) e si sviluppa fondamentalmente su due direttrici primarie: lo sviluppo di attività di orientamento al settore lavorativo in situazioni reali e gli approfondimenti del percorso di conoscenze tecnologiche.

Diverse le fasi operative del progetto: con il primo step, che prevede attivitĂ  d’aula propedeutiche all’inserimento in azienda, saranno attivati dei corsi di preparazione, tenuti dai docenti partecipanti al progetto, che tratteranno e approfondiranno temi connessi ai settori lavorativi in cui si svolgerĂ  lo stage. La seconda fase prevederĂ  uno stage presso l’azienda Intermarine da svolgersi durante il periodo estivo ed una terza fase con corsi di formazione di potenziamento specifici con la finalitĂ  di ampliare le conoscenze acquisite dagli allievi durante il periodo di stage. Previsti al termine del percorso degli attestati di frequenza con valore di credito scolastico e la possibilitĂ  di accumulare le ore di alternanza scuola-lavoro contemplate dalla normativa. Parteciperanno al progetto la professoressa Luisa Boccanera (Coordinatore), il professor Ugo SciabĂ , il professor Cesare David.

La valenza del progetto è stata riconosciuta a livello nazionale. Infatti tre anni fa è risultato vincitore del Premio Nazionale “Didattiva: la didattica per l’alternanza scuola-lavoro, promosso da Confindustria e Assoimprenditori Alto Adige in collaborazione con il MIUR, in quanto miglior progetto realizzato tra le istituzioni formative e le imprese nell’ambito dell’innovazione didattica. A sottolineare ulteriormente il successo della partnership tra il Nautico di Messina e Intermarine, il fatto che quattro degli studenti partecipanti al progetto sono stati assunti dal cantiere navale, due presso l’ufficio tecnico della sede centrale di Sarzana e altri due presso la sede di Messina.

Condividi




Change privacy settings