Viale Regina Elena “martoriata”, scoppia anche la fognatura

Buche-killer, marciapiedi dissestati, circolazione caotica, fognatura in tilt, interminabili lavori per il passaggio della fibra ottica, signore e signori benvenuti nell’inferno di viale Regina Elena. Sembra davvero essere un periodo sfortunato per residenti e negozianti alle prese con problemi di ogni tipo. Questa mattina, durante gli scavi per la posa della fibra ottica, è “scoppiata” la fognatura che ha creato non pochi disagi alla ditta ed a quanti transitavano sul viale Regina Elena.

A segnalarlo è stato il consigliere della V Circoscrizione, Franco Laimo, contattato dai titolari delle attivitĂ  commerciali e dai residenti della zona. Immediate le segnalazioni alla partecipata comunaleì Amam per la risoluzione del problema. Secondo i tecnici della ditta appaltatrice dei lavori la causa sarebbe l’impianto fognario otturato.

“Diverse le saracinesche costrette a chiudere a causa della puzza sprigionatasi, così la zona continua ad essere martoriata – spiega Laimo – l’impianto di pubblica illuminazione è mal funzionante e la presenza di cantieri provoca pesanti rallentamenti, in particolare nelle ore di punta. Qualche giorno addietro – conclude Laimo – ho richiesto l’ausilio della Polizia municipale quale supporto per regolare il traffico veicolare”.

Condividi