Maltrattamenti e atti persecutori in famiglia, 40enne di Patti arrestato dai carabinieri

Un 40enne originario di Patti è stato arrestato dai carabinieri a Gioiosa Marea in esecuzione di un provvedimento di aggravamento di misura cautelare. E’ accusato di maltrattamenti in famiglia aggravati e atti persecutori nei confronti della ex convivente.

A dicembre l’uomo era stato colpito dal divieto di avvicinamento nei confronti della donna, una misura piĂą volte violata dal 40enne che ha cercato in questi mesi di avvicinare la vittima e comunicare con lei. Da qui il provvedimento cautelare restrittivo e l’applicazione degli arresti domiciliari.

Condividi