“Quartieri Sicuri”: due persone denunciate e un arresto eseguito

Sicurezza. È questa la parola d’ordine dei poliziotti della Questura di Messina, che in tal senso hanno deciso di proseguire e intensificare i controlli nell’ambito dell’operazione “Quartieri Sicuri” in tutta la città, da nord a sud. Diversi gli agenti messi in campo per contrastare reati di ogni tipo: si va dagli operatori delle Volanti alla Divisione Anticrimine sino al Reparto Cinofili di Catania e alla Sezione Radiomobile della locale Polizia Municipale.

Due i denunciati in stato di libertà rispettivamente per furto e per false attestazione delle proprie generalità. Una la persona arrestata, il 58enne nisseno Loreto Saglibene, in esecuzione dell’ordine di carcerazione per i reati di truffa e sostituzione di persona.

Sottoscritti dal Questore, Mario Finocchiaro, ben quattro avvisi orali nei confronti di altrettanti soggetti, autori di fattispecie delittuose di diversa natura. E ancora: 300 le persone e 958 i veicoli sottoposti a controllo. Elevati 10 verbali al codice della strada, sequestrati mezzi ed effettuate perquisizioni.

Condividi