Malore fulminante, 59enne si accascia davanti ai carabinieri

Ha visto la pattuglia dei carabinieri in lontananza, ha abbozzato una richiesta di aiuto, poi si è accasciato sul volante privo di sensi. Un malore fulminante ha stroncato la vita ad una donna di 59 anni, di cui non forniamo le generalità per ovvi motivi, il primo legato all’immediatezza della notizia che potrebbe essere appresa dai familiari prima ancora di essere avvisati dalle forze dell’ordine.

È successo questa sera intorno alle 21,  quando un automobilista ha cercato di accostarsi ad una pattuglia dei carabinieri che stava effettuando un posto di controllo sulla Ss 114 a Tremestieri.

I militari, indispettiti dalla strana manovra dell’auto, si sono subito avvicinati alla conducente che ha avuto solo il tempo di chiedere aiuto, dicendo di sentirsi male. In pochi attimi è spirata con i carabinieri che hanno tentato di rianimarlo, purtroppo senza esito.

Sul posto è arrivata un’ambulanza del “118”, ma il cuore aveva già smesso di battere.

Condividi