Istituto “Caio Duilio”, sottoscritti contratti di apprendistato per tre studenti

“Con l’ennesima firma di contratti di apprendistato oggi viene raggiunto un altro obiettivo importante“. Così la Dirigente scolastica dell’Istituto Caio Duilio, Professoressa Maria Schirò, commentando la recente sottoscrizione della convenzione tra l’istituto scolastico e la Comet Srl (agenzia marittima messinese che si occupa di logistica, impresa portuale e gestione di porti e terminal turistici) relativa alla stipula di altri tre contratti di apprendistato di primo livello per il conseguimento del diploma di istruzione secondaria superiore. In particolare, sono tre le figure selezionate che frequentano il quarto anno: un responsabile spedizioni-trasporti internazionali – operazioni doganali per l’indirizzo di Logistica, un responsabile organizzazione servizi porti turistici per l’indirizzo Capitani e un progettista imbarcazioni da diporto e navi commerciali per l’indirizzo Costruzione del mezzo, opzione mezzo navale.

Il programma consentirĂ  agli studenti di inserirsi in un vero contesto aziendale alternando la frequenza delle lezioni in classe, alla presenza in azienda per la formazione tecnico-professionale. L’integrazione tra l’apprendimento in aula e l’esperienza lavorativa, sarĂ  supportata e favorita per ciascuno “studente-apprendista” da un tutor aziendale e da due scolastici, indicati dall’istituto. Durante l’anno scolastico gli studenti-apprendisti trascorreranno due giorni a settimana in azienda (equivalenti a circa 370 ore, ossia il 35% dell’orario ordinamentale scolastico), svolgendo un programma formativo incentrato prevalentemente sull’acquisizione delle competenze specifiche richieste.

Durante il periodo di sospensione dell’attività didattica gli studenti-apprendisti saranno, invece, presenti in azienda dal lunedì al venerdì, per complessive 40 ore settimanali, per effettuare sia la formazione tecnica, sia per sperimentarsi direttamente sul lavoro, applicando concretamente le nozioni apprese durante l’anno scolastico, nel rispetto delle competenze acquisite. Dopo il conseguimento del diploma, tenuto conto della valutazione di merito del percorso effettuato in azienda, i ragazzi potranno accedere a una seconda fase di apprendistato professionalizzante.

La caratteristica principale del contratto di apprendistato è il contenuto formativo. Infatti ha l’obiettivo di formare i giovani, non per la singola attività lavorativa, ma per il mercato del lavoro. L’azienda, quindi, oltre a versare un corrispettivo per l’attività svolta deve garantire all’apprendista una formazione professionale. Per le aziende rappresenta la possibilità di avere risorse giovani da formare nel modo più funzionale alle attività aziendali, nonché uno strumento contrattuale che offre significativi benefici normativi, sgravi contributivi, retributivi, fiscali.

Grazie all’inserimento del Caio Duilio nel Catalogo per il sostegno alla realizzazione di un’offerta formativa in apprendistato di primo livello per l’anno scolastico 2018/2019, promosso dall’Assessorato all’Istruzione e Formazione Professionale dalla Regione Sicilia, sia la scuola e sia l’azienda potranno usufruire di ulteriori sgravi economici.

“Il felice esito occupazionale nasce dalla volontĂ  dell’Istituto di offrire ai propri alunni un’opportunitĂ  concreta di lavoro, – prosegue la Dirigente scolastica Schirò – orientando la propria offerta formativa in relazione al fabbisogno delle imprese del territorio e utilizzando l’attivitĂ  di assistenza tecnica della consulente delle politiche attive del lavoro di Anpal Servizi SpA, dottoressa Carmelina Maimone, a supporto della transizione dei giovani dal mondo della scuola a quello del lavoro, che negli ultimi mesi ha collaborato intensamente con i docenti dell’istituto per la realizzazione di percorsi in apprendistato in linea con quanto previsto dalle ultime disposizioni legislative in tema di lavoro e istruzione, “Jobs Act” e “La Buona Scuola”. Si tratta di un modello innovativo a livello nazionale, che speriamo di poter continuare a percorrere in futuro, che vede la nostra scuola tra i pochi e primi Istituti scolastici della provincia di Messina che stanno attivando questo tipo di percorsi formativi”.

“Si tratta di un’iniziativa importante per permettere ai giovani studenti di conseguire il diploma attraverso un percorso qualificante di formazione e lavoro. – ha detto la dottoressa Carmelina Maimone di Anpal Servizi – L’auspicio è che l’esempio possa essere ripreso da altri attori economici locali, in considerazione della semplificazione burocratica e delle agevolazioni per le aziende che si avvalgono del meccanismo dell’apprendistato”.

Condividi