Maltempo: termometro in picchiata, neve alle Eolie

La primavera può attendere. Annunciata dai meteorologi non si è fatta attendere l’ondata di maltempo che in queste ore sta investendo il Centro-Sud. Particolarmente colpiti, Campania, Puglia e Lazio. Tre i morti. L’ondata di gelo, proveniente dalla Russia, sta facendo battere i denti anche in Sicilia.

Nevica persino alle Eolie. Sulle cime delle isole dell’arcipelago, Salina, Stromboli e Vulcano e anche a bassa quota Pianoconte, Quattropani e Malfa, si sono visti i primi fiocchi. La temperatura è scesa a 5 gradi. Gli eoliani, oltre con l’isolamento (da Napoli è solo giunto il traghetto della “Siremar” e da Lipari è partito in anticipo tra le proteste di alcuni isolani che dovevano raggiungere la propria detinazione), devono fare i conti con il freddo ed il forte vento proveniente dal Nord Europa.

Ritardi e disagi anche sulla terraferma, in mattinata rallentamenti sulla linea ferroviaria Palermo-Messina. Nevica abbondantemente sull’Etna, sulle Madonie e sui Nebrodi. A tal proposito si consiglia la massima prudenza, specie sulle strade provinciali dell’entroterra. Allertati i mezzi spazzaneve e spargisale.

Tonino Demana 

Condividi