Attak nelle serrature, l’ombra del racket sul viale della LibertĂ ?

Nel linguaggio del “pizzo” bloccare le saracinesche con la super colla è il primo biglietto da visita: potrebbe essere così anche a Messina, dove questa mattina una decina di commercianti si sono ritrovati con le serrature dei negozi incollate. L’episodio si è verificato sul viale della LibertĂ , non distante dagli imbarcaderi “Caronte&Tourist”. A finire sotto attacco anche tre portoni di abitazioni private.

A denunciare l’accaduto è stato un negoziante che per primo si è ritrovato con la serratura incollata; a seguire anche altri colleghi che hanno subìto l’identico trattamento. Sul posto sono giunti gli agenti delle “Volanti” diretti da Giovanni Puglionisi e la Polizia scientifica.

Indagini sono in corso per risalire all’autore del gesto, in tal senso saranno importanti le immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti sul viale della LibertĂ  e nelle traverse limitrofe.

Gli investigatori mantengono il massimo riserbo, potrebbe trattarsi del racket delle estorsioni, ma non si esclude una bravata o il gesto isolato di uno squilibrato.

Condividi