Movida: raffica di controlli e denunce nell’hinterland barcellonese

I carabinieri di Barcellona, impiegando equipaggi della Sezione Radiomobile, delle Stazioni Carabinieri di Barcellona, Santa Lucia del Mela, Falcone e Merì, hanno svolto servizi straordinari di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione del fenomeno della guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche e psicotrope nei luoghi della movida.

Il report dell’attivitĂ  dei militari dell’Arma.

  • Un 18enne deferito per detenzione illegale di munizioni, in quanto trovato in possesso di due proiettili cal. 6,5 per moschetto;
  • Un 25 enne denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, in quanto trovato in possesso di 16 grammi di marijuana e di un bilancino di precisione;
  • Un 20 enne deferito per guida senza patente, per aver reiterato la violazione nel biennio e un’altra persona è stata segnalata per guida con tasso alcolemico superiore al limite consentito, con contestuale ritiro delle patenti di guida;
  • Un 40 enne denunciato per inosservanza delle prescrizioni inerenti alla sorveglianza speciale;
  • Quindici persone segnalate alla Prefettura quali assuntori di sostanze psicotrope, poichĂ© trovate in possesso di modiche quantitĂ  di sostanze stupefacenti, detenute per uso personale.

Inoltre, sono stati svolti mirati controlli nei confronti dei soggetti sottoposti a misure limitative della libertĂ  personale e della sorveglianza speciale.

Sono stati controllati 75 automezzi e 115 persone e sono state contestate infrazioni al Codice della Strada che prevedono sanzioni penali e sanzioni amministrative (tra cui 2 per mancanza di copertura assicurativa e 2 per mancata revisione,con i sequestri amministrativi dei veicoli), e ritirate, in vista della successiva sospensione, ben 3 patenti di guida.

Condividi