“Quartieri Sicuri”, stangati due imprenditori. Beccati anche con hashish e proiettili

Esercitava abusivamente la propria attivitĂ . Prosegue “Quartieri Sicuri”, l’operazione promossa dalla Polizia di Stato volta a reprimere ogni tipo di illecito, anche quelli realizzati in ambito lavorativo. In particolare, i poliziotti delle Volanti, con il prezioso contributo della sezione Annona della Polizia Municipale, hanno sottoposto a controllo un’officina ubicata a Giostra. Nel dettaglio, gli accertamenti effettuati hanno consentito di riscontrare la mancata iscrizione dell’attivitĂ  alla Camera di Commercio, con conseguente sequestro delle attrezzature ivi presenti, la mancanza del registro scarico oli e l’assenza di passo carrabile.

Salatissime le sanzioni elevate ai due proprietari dell’attivitĂ , che adesso saranno chiamati a pagare 7401 euro. Inoltre, i due titolari dovranno pagare 2604 euro per tre veicoli risultati sprovvisti di copertura assicurativa, che sono stati sottoposti conseguentemente a sequestro. E ancora: in due auto, presenti nel locale controllato, i poliziotti hanno rinvenuto 15 cartucce calibro 16 inesplose, procedendo pertanto alla denuncia del proprietario delle stesse.

Infine, la perquisizione è stata estesa alle loro abitazioni, con esito positivo per uno dei due essendo stata trovata dell’hashish.

Condividi