Chiede di essere portato a Taormina, poi devasta il Pte di Mandalari

Pretendeva di essere trasportato all’ospedale di Taormina e quando i medici del “118” hanno cercato di spiegare che il trasferimento non era possibile è andato in escandescenze, distruggendo tutto quello che aveva a tiro.

Notte movimentata al Pte di Mandalari con il personale in servizio costretto a richiedere l’intervento dei carabinieri. È successo tutto intorno all’una e 15, quando un uomo di 46 anni, visibilmente alterato, si è presentato nella struttura sanitaria di viale Giostra.

In pochi attimi, in preda ad un raptus, ha devastato gli ambienti e capovolto le sedie della sala d’attesa. Sotto choc la dottoressa di turno che ha assistito alla furia distruttiva dell’uomo.

 

Solo l’intervento di una pattuglia dei carabinieri ha riportato la calma, anche se i danni al Pte sono evidenti.

Condividi