Controlli in ditte e negozi: 12 lavoratori denunciati, sanzioni per 150mila euro

Dodici lavoratori in nero scoperti, dieci persone denunciate e sanzioni per oltre 150mila euro. E’ il bilancio di una serie di controlli a strutture riabilitative, aziende edili, bar, ristoranti, internet point e attivitĂ  commerciali effettuati dall’inizio dell’anno in provincia di Messina.

Il nucleo carabinieri Ispettorato del lavoro ha ispezionato 27 ditte, delle quali 10 sono risultate irregolari e controllato 76 lavoratori, scoprendone 12 totalmente in nero. In quattro casi è stata adottata la sospensione dell’attivitĂ  imprenditoriale per aver impiegato personale in nero nella misura pari o superiore al 20 per cento di quello effettivamente presente sul luogo di lavoro.

“Tale provvedimento – spiegano gli investigatori dell’Arma – risulta giĂ  revocato avendo il responsabile regolarizzato la posizione dei lavoratori e pagato la sanzione amministrativa aggiuntiva”.

Dieci datori di lavoro sono stati denunciati, a vario titolo, per violazioni delle norme di sicurezza nei luoghi di lavoro e utilizzo di impianti di videosorveglianza per il controllo dei lavoratori a distanza senza autorizzazione dell’ispettorato territoriale del lavoro di Messina. Le sanzioni amministrative e le ammende ammontano a oltre 150mila euro.

Condividi