Furto su auto, 40enne dovrà espiare la pena residua di 6 mesi di reclusione

È riconosciuto colpevole del reato di furto su auto, commesso a Messina nei pressi del Policlinico Universitario nel 2016. È questo il motivo per il quale nella giornata di ieri i carabinieri della stazione di Messina Gazzi hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Messina, a carico del 40enne C.C., messinese già noto alle forze dell’ordine che adesso dovrà espiare la pena residua di 6 mesi di reclusione.

Pertanto l’ arrestato, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato condotto presso la casa circondariale Messina Gazzi.

Condividi