Minaccia madre e sorella per comprare la droga, 33enne di Oliveri finisce in manette

Con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione, i carabinieri hanno arrestato un giovane di 33 anni. Dalle indagini è emerso come l’uomo, destinatario della misura dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai familiari giĂ  dalla fine del 2017, avesse continuato a minacciare la madre 59enne e la sorella 29enne per ottenere denaro utile all’acquisto di droga.

Il provvedimento cautelare è stato emesso dal Gip di Patti su richiesta della locale Procura. Dopo le formalità di rito, il 33enne è stato posto ai domiciliari nella propria abitazione di Oliveri.

Condividi