Sos rapine, Confesercenti punta su prevenzione e repressione

A causa dell’aumento di rapine ai danni di negozi a Messina, la Confesercenti ha stipulato con l’azienda produttrice di video allarmi “Secureshop” una convenzione che prevede costi ridotti per gli associati che volessero dotarsi di un sistema che colleghi telecamere e centraline dei negozi con la Questura ed il Comando provinciale dei carabinieri. L’iniziativa è stata presentata nella sede dell’associazione.

Il sistema di “Securshop”, azienda romana partner tecnologico certificato dagli Organi di Polizia, è denominato ‘video allarme legalita’ e sicurezza”, certificato dal Viminale, fa parte dei nuovi modelli di sicurezza integrata che stanno riscontrando notevole successo in termini di prevenzione e repressione anche in altre province italiane.

Condividi