A18 disastrata: riaperto il tratto fra Giardini e Roccalumera

“A seguito dei primi interventi nel manto stradale, l’uscita obbligatoria a Giardini Naxos è stata revocata”. Lo ha comunicato il Cas. Il tratto dell’A18 da Giardini a Roccalumera era stato chiuso alle auto, in direzione Messina, per interventi urgenti sul disastrato manto stradale.

Il provvedimento era stato disposto dal Comitato operativo per la viabilità in seguito ad una riunione in prefettura, a seguito della formazione di alcune buche lungo la carreggiata Catania-Messina nel tratto già caratterizzato dal doppio senso di marcia”, all’altezza della frana di Letojanni.

La chiusura si è resa necessaria “per effettuare gli interventi urgenti di ripristino del manto stradale” (ieri pomeriggio una quindicina di auto sono rimaste in panne per danni causati dalle buche.

“Sui luoghi – hanno spiegato i dirigenti del Consorzio per le autostrade siciliane – erano presenti le squadre di pronto intervento del Cas e quelle alla assistenza al traffico e viabilità, nonché la Polstrada dei distaccamenti della A 18 e mezzi di soccorso.

Il Cas – si legge nella nota – aveva già dato avvio ai lavori di pavimentazione, previsti nell’accordo quadro annuale, in entrambe le direzioni di marcia dell’intera tratta da Messina-Tremestieri e S. Gregorio-Catania, purtroppo sospesi per le improvvise avverse condizioni meteo”.

Intanto monta la rabbia sui social, in molti puntano il dito sulla qualitĂ  degli interventi effettuati in condizioni di maltempo e con l’autostrada aperta ai mezzi pesanti. Come dargli torto?

Condividi