Disgrazia: bimbo di 10 anni muore nel sonno

È morto nel cuore della notte, lasciando attoniti i genitori ed un paese intero. S. Teresa piange un bimbo di 10 anni, spirato nonostante l’immediato intervento dei soccorsi. Il bimbo non dava segni di vita ed i genitori allarmati hanno provato a svegliarlo, ma quando hanno visto che non rispondeva hanno chiamato il “118”.

All’arrivo dell’ambulanza, giunta in pochi minuti, il bimbo era già morto, probabilmente a causa di un’apnea notturna, sindrome di cui soffriva da tempo e che questa volta gli è stata fatale. Una patologia che provoca frequenti e numerose pause nella respirazione mentre la persona dorme, in questo prolungatesi più a lungo tanto da portare il bambino al decesso per arresto cardiorespiratorio.

Nonostante i disperati tentativi di rianimarlo, il cuore del bimbo non è ripartito, gettando nello sconforto i genitori e l’intera comunità.

Condividi