Mili, altro palo della luce si schianta al suolo

Cadono come birilli ad ogni soffio di vento. Sos pali della luce con il pericolo che viene sempre dall’alto, visto che molti supporti in metallo sono corrosi dagli agenti atmosferici. L’ultimo palo della luce si è schiantato ieri pomeriggio sulla Ss 114 all’altezza di Mili. Anche questa volta è andata bene, ma il credito con la fortuna potrebbe esaurirsi  presto.

Ringraziamo il lettore che ha inviato la foto, a cui ha accompagnato il seguente commento: “È assurdo, uscire di casa è pericoloso. Nessuno fa niente, bisogna aspettare il morto?”

Dopo gli alberi tocca ai pali della pubblica illuminazione schiantarsi al suolo per la scarsa prevenzione. Lo avevamo detto e scritto nel corso dei tanti articoli pubblicati, naturalmente il nostro timore era fondato e si basava su dati oggettivi, ovvero l’evidente corrosione del supporto metallico. Da queste colonne chiediamo un intervento risolutivo prima che sia troppo tardi…

Condividi