Nomine Iacp: bocciatura in commissione Affari istituzionali all’Ars, Pd bacchetta Musumeci

Bocciate in commissione Affari istituzionali all’Assemblea regionale siciliana le nomine dei presidenti degli Iacp (Istituto autonomo case popolari) di Palermo, Catania, Messina, Trapani e Siracusa. “In commissione abbiamo assistito all’ennesimo pasticcio di un governo che aveva annunciato una riforma degli Iacp e che, invece, ha ridotto tutto a una spartizione di poltrone” dicono Giuseppe Lupo e Antonello Cracolici, rappresentanti dem in commissione che hanno bocciato i nomi proposti per la guida degli istituti. “Il nostro non è un giudizio sulle persone – aggiungono – ma sul metodo scelto e sull’incoerenza del Governo Musumeci”.

“Le opposizioni si assumano ora la responsabilità di questa impasse – dice Vincenzo Figuccia, deputato Udc a Sala d’Ercole -. Auspico, comunque, che il presidente della Regione tenga fede, adesso a maggior ragione, all’annunciata riforma degli Iacp nella logica della razionalizzazione e dell’accorpamento. Sarebbe davvero grave che il parlamento regionale respingesse la proposta del  presidente Musumeci”.

Condividi