Minaccia i genitori con un coltello e chiede soldi: 36enne arrestato ad Ucria

I carabinieri hanno arrestato Alessandro Ragonese, 36 anni, di Ucria, con l’accusa di estorsione ai danni dei propri genitori. Sotto la minaccia di un coltello si è fatto consegnare del denaro contante e il bancomat.

A chiamare le forze dell’ordine sono stati gli stessi familiari. I militari dell’Arma hanno trovato il trentaseienne ancora all’interno dell’abitazione con addosso il denaro e la carta di credito.

Condividi