Caos rifiuti, è il giorno del giudizio per Iacomelli

Manca soltanto l’atto finale. Il CdA di MessinaServizi vuole il licenziamento in tronco del direttore generale Aldo Iacomelli. E’ stata questa la decisione messa nero su bianco dal presidente Pippo Lombardo e dal suo Consiglio di amministrazione.

A decidere se accogliere questa richiesta sarà il socio unico della società, ovvero Cateno De Luca. E considerato che la richiesta di licenziamento è stata basata tutta su quanto il sindaco ha dichiarato in assemblea dei soci lo scorso lunedì, il discorso sembrerebbe chiuso.

Il sindaco ha deciso che l’unico responsabile di quanto è successo è stato il direttore generale, il Cda ha sposato pienamente questa posizione, dunque ha chiesto di procedere con il licenziamento. “Senza se e senza ma”, come direbbe il sindaco De Luca. Tra poche se ne saprà dio più, ma non si escludono colpi di scena.

Condividi