SanitĂ , Galluzzo risponde al M5S: “Fondi ancora superiori al fabbisogno reale”

“Sono dei professionisti dell’odio, che sono solo in grado di dissimulare la realtà”. Non usa mezzi termini il deputato regionale di DiventerĂ Bellissima e componente della Commissione SanitĂ  dell’Ars, Pino Galluzzo, nel replicare alle accuse lanciate dal Movimento 5 Stelle al governo regionale con riferimento alle variazioni delle somme di denaro da destinare a beneficio del settore sanitario: “Nessuno ha toccato un solo euro al fabbisogno reale dei farmaci innovativi ed oncologici per i malati siciliani. Si è dato corso semplicemente alla liberazione delle risorse non impegnabili (23,5 milioni di euro) destinate ad andare in economia e a non poter essere spese. Restano su quel capitolo piĂą di 48 milioni, che ci danno sicurezza perchĂ© largamente superiori rispetto all’attuale fabbisogno”.

Variazioni che tra l’altro sarebbero state causate dall’attuale governo Conte a guida Lega-M5S: “Le somme per le variazioni sono indispensabili perchĂ© il Governo nazionale ha tolto alla Sicilia oltre 1 miliardo e mezzo”, spiega Galluzzo, che poi aggiunge: “E dal gruppo all’Ars del Movimento 5 Stelle non abbiamo sentito neppure una parola sui 600 milioni di euro che il loro governo ruba alla Sicilia per il cofinanziamento della spesa sanitaria”.

Condividi