Via Carlo Botta ostaggio dei camion: Interdonato chiede l’intervento del sindaco

Costanti i rumori delle pedane in azione, assillanti i sensori di parcheggio dei tir, continua l’interruzione della normale circolazione stradale. È questo in sintesi lo scenario descritto dal vicepresidente vicario del consiglio comunale, Antonino Interdonato, con riferimento alla via Carlo Botta, dove i residenti lamenterebbero di essere costantemente disturbati dalle consuete attività di carico e scarico merci ricollegabili ai vari esercizi commerciali: “Tale situazione – spiega Interdonato – è riscontrabile sino alla giornata di ieri, in quanto un autocarro nello scaricare e caricare merci ha tra le altre cose danneggiato parecchi veicoli regolarmente parcheggiati lungo la via. Mi preme evidenziare che il veicolo in esame, una volta arrecati i danni, è andato via senza avvisare i danneggiati e senza lasciare recapiti o numeri di targa“.

In tal senso, interrogo il sindaco Cateno De Luca per sapere se sia sua intenzione accertare l’esistenza delle violazioni di cui sopra ed interrompere quella che ormai è divenuta una consuetudine, oltre ad  eventualmente avviare tutte le opportune azioni volte a ripristinare il quieto vivere dell’area in questione“.

Condividi