“LegalitĂ  ai tempi nostri”, Taormina abbraccia Mannino e Sardisco

“LegalitĂ  ai tempi nostri” è stato il tema di un interessante convegno che si è svolto nella sala consiliare di Palazzo dei Giurati.

Si è trattato di un vero e proprio abbraccio della “cittĂ  del Centauro” a Nicolò Mannino (noto per essere il “professore antimafia”) e Salvatore Sardisco, ideatori del “Parlamento della legalitĂ  internazionale” di cui potrebbe essere presto ambasciata proprio la cittadina simbolo del turismo isolano.

L’Iniziativa, spinta dall’associazione “Aiace” e dalla Pro Loco, in collaborazione con la presidenza del Consiglio comunale, ha registrato una notevolissima partecipazione. Seguitissimi sono stati gli interventi di Lucia Gaberscek (presidente del Consiglio comunale), Mario Bolognari (sindaco di Taormina), Gaetano Caliri (presidente Pro Loco), Carlo Turchetti (presidente onorario Pro Loco, autore di un sapiente intervento sul ruolo dell’associazionismo), Franz Buda (presidente nazionale Aiace e storico). Il momento è stato anche l’occasione per indicare soci onorari del parlamento personaggi illustri della cittĂ  come Bolognari, Buda e Carmelo Cavallaro (ex comandante della Polfer di Taormina attuale rappresentante dell’Anps). Ha moderato i lavori il giornalista, Mauro Romano.

Presenti in sala tanti personaggi di spicco del mondo culturale taorminese e regionale del calibro dell’ex senatore, Nino Strano, Giuseppe SpartĂ , (intenso promotore dell’iniziativa), Alberto Maugeri e Sergio Spadoni.

Condividi