Pattumiera Messina: servizio flop, i proclami di De Luca cadono nel vuoto

redme

Pattumiera Messina: servizio flop, i proclami di De Luca cadono nel vuoto

redme |
mercoledì 14 Novembre 2018 - 19:21
Pattumiera Messina: servizio flop, i proclami di De Luca cadono nel vuoto

Tonnellate e tonnellate di immondizia, Messina è trasformata in un’enorme pattumiera che indigna e lascia attoniti. In poche parole al peggio non c’è mai fine in una città che giorno dopo giorno arretra pericolosamente e che non riesce a garantire anche il minimo dei servizi. Interi rione sono letteralmente sommersi di spazzatura, altro che raccolta differenziata…
Intollerabile la discarica a cielo aperto a Provinciale, dove i rifiuti aumentano di ora in ora.
Un flop senza precedenti con il sindaco De Luca che al di là dei proclami (seguirà anche di notte di persona l’attività di raccolta) non riesce a venirne a capo di un problema che attanaglia la città.
In tantissime zone della città i Vigili del fuoco sono dovuti intervenire per spegnere gli incendi appiccati nella notte ai cassonetti ed alle montagne di sacchetti di spazzatura. E sono tornati anche i cinghiali a “banchettare”, specie a San Licandro ed all’Annunziata.
“Siamo punto e a capo. Città sporca, piena di immondizia, zanzare tigre e non, topi e ratti di ogni dimensione, cinghiali che pascolano come pecorelle smarrite – è il commento dell’ex consigliere della V Circoscrizione Marcello Cannistraci -. Non siamo in un paese sottosviluppato dell’entroterra africano, dove comunque ciò non avviene sicuramente. Siamo in Italia, precisamente a Messina, città d’onore e patria di tante persone illustri, che hanno fatto parlare di sé e della propria origine in tutto il mondo.

Guardate l’ingresso della scuola “Vann’Anto” a Villa Lina, la spazzatura ha invaso il marciapiede e buona parte della strada, stessa cosa davanti al consultorio di Villa Lina. Una situazione da allarme rosso che dovrebbe essere attenzionata anche dalla Prefettura.
Tonino Demana