La Partita del cuore “Insieme per Sofia” sabato 17 allo Stadio Scoglio. Giunta, Consiglio e Presidenti Quartieri contro Nazionale Donatori Organi

Redazione1

La Partita del cuore “Insieme per Sofia” sabato 17 allo Stadio Scoglio. Giunta, Consiglio e Presidenti Quartieri contro Nazionale Donatori Organi

martedì 06 Novembre 2018 - 15:35
La Partita del cuore “Insieme per Sofia” sabato 17 allo Stadio Scoglio. Giunta, Consiglio e Presidenti Quartieri contro Nazionale Donatori Organi

Una partita di calcio tra una rappresentativa del Comune di Messina, formata dalla Giunta, dal Consiglio comunale e dai presidenti circoscrizionali e la Nazionale italiana donatori organi supporterà Sofia una bimba di appena quattro anni che sta combattendo una durissima battaglia per la sua salute (causa di un brutto male all’occhio) e a cui l’associazione organizzatrice dell’evento sta molto accanto. L’iniziativa a scopo benefico si giocherà sabato 17, a partire dalle ore 20, allo stadio Franco Scoglio e la raccolta fondi servirà a contribuire al sostenimento delle cure per la piccola. Gli assessori, alle Attività Sportive ed alle Politiche Giovanili, Giuseppe Scattareggia, e alle Politiche Scolastiche, Roberto Vincenzo Trimarchi, insieme agli organizzatori Gaetano Alessandro, presidente della Nazionale Donatori Organi, Helga Corrao e Teresa Impollonia di Informa Donna, e i rappresentanti di Informa Giovani Messina, hanno illustrato oggi ai giornalisti, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Zanca, la manifestazione “Insieme per Sofia”. Le due squadre saranno integrate dalla presenza degli ex calciatori del Messina Alessandro Parisi, Carmine Coppola, Mimmo Cecere e Sergio Campolo, e dai rappresentanti delle scuole calcio di Messina Giuseppe Agrillo, Giosuè Sottile e Alberto Di Marco. Saranno coinvolti gli istituti cittadini e le scuole calcio di Messina.

“Cogliendo la sensibilità del nostro sindaco Cateno De Luca, che nei giorni scorsi ha visitato a Roma una bimba messinese di nome Sofia, che si trova nella Capitale per cure importanti – hanno dichiarato gli assessori Scattareggia e Trimarchi – l’Amministrazione comunale ha deciso, insieme alla Nazionale italiana donatori organi, di organizzare un incontro di beneficenza per dare il proprio contributo alla famiglia della piccina. In tal senso l’8 dicembre a Jesolo la nazionale donatori organi disputerà un’altra partita di beneficenza per la stessa causa con le vecchie glorie del Venezia”.