Dipartimento Politiche Sociali, fuori l’avvocato Zaccone mentre dirigente Carrara guadagna terzo incarico

Non solo le viene rinnovato un contratto che fa sobbalzare in un periodo in cui si cerca di praticare economia tra le mura di Palazzo Zanca all’interno della classe manageriale ma le viene affidato un’attività delicatissima, sicuramente la più “infuocata” per le questioni emerse con il Salva Messina. La dottoressa di origine palermitana Loredana Carrara, che ricopre già due cariche di rilievo nella direzione dell’Ufficio di Gabinetto e ad interim del dipartimento Risorse Umane, acquista un’ulteriore mansione ad interim nella direzione del Dipartimento Politiche Sociali. Quindi sobbalzi o no, i rappresentanti del Consiglio comunale, i sindacati e tutti coloro che necessitano di spiegazioni o consulenze in questi settori dovranno confrontarsi e specchiarsi con la Carrara. Fino ad oggi nella conferenza stampa di Felice Calabrò e Antonella Russo è stato sollevato e commentato il privilegio di questa riconferma a livello professionale ma non si era ancora saputo di questa attestazione di stima da parte della Giunta De Luca.

Il dirigente soppiantato, l’avvocato Domenico Zaccone, era in odore di sostituzione che viene effettuata con decreto sindacale n. 53 di oggi lunedì 5 con passaggio immediato alla dirigente Carrara.

Condividi