Resistenza a pubblico ufficiale e violenza sessuale, latitante arrestato dalla Squadra mobile

Era ricercato dal giugno scorso. Su Massimo SpartĂ , 45 anni, pendeva un provvedimento di condanna emesso dalla Procura generale della Repubblica di Messina ed un contestuale ordine di esecuzione di carcerazione con una pena di 6 anni e 4 mesi.

L’uomo, resosi responsabile dei reati di resistenza a pubblico ufficiale e violenza sessuale, è stato rintracciato grazie al lavoro di indagine degli investigatori della Squadra mobile.

I poliziotti hanno seguito le tracce dell’uomo sino allo stabile dove, con ogni probabilità, sfruttando il doppio ingresso ed un sistema di videosorveglianza articolato, si nascondeva.

Sono riusciti a tracciarne gli spostamenti sino all’arresto avvenuto sul viale Europa. Dopo le formalità di rito, il 45enne è stato trasferito nel carcere di Gazzi.

Condividi




Change privacy settings