Riqualificazione di A.Ris.ME si intreccia alle Circoscrizioni, mercoledì 17 il Cda sarà in Consiglio V Municipalità

Il “setaccio della missione Risanamento” è stato azionato con la costituzione dell’Agenzia A.Ris.ME, adibita a questo scopo ma vuole approfondire il suo ruolo e la sua comunicazione relazionandosi alle sei Circoscrizioni Cittadine. Questo imprimerà un’accelerata all’attività di riqualificazione urbana delle aree degradate della città di Messina che è già partita dalla riunione con la terza municipalità e continuerà già domani con la Quinta.

“E’ chiaro che ciò serva ad avvicinarci ai territori ha sottolineato il presidente dell’Agenzia Marcello Scurria – per capire quali sono le reali esigenze, dare le informazioni esatte rispondendo alle domande dei cittadini senza decisioni improvvise o calate dall’alto, capire quali sono i problemi in quanto sono rimasti troppo tempo chiusi nei cassetti. In tale ottica A.RIS.ME si affida e crede nel confronto con la cittadinanza, iniziando ovviamente dai quartieri che rappresentano l’organismo istituzionale piĂą vicino al territorio”.

A tal fine, dopo il confronto avuto con la terza municipalità, è stato concordato oggi con il presidente della V circoscrizione, Ivan Cutè, che mercoledì 17, alle ore 16, il Consiglio circoscrizionale sarà aperto ai cittadini con la partecipazione dell’intero Cda di A.RIS.ME., al fine di trattare la problematica del risanamento del territorio, negli ambiti che fanno capo al quinto quartiere (Ambito B – Giostra, Ritiro, Tremonti). Nell’occasione l’architetto Tatiana Raneri illustrerà l’estratto della sua tesi sulla riqualificazione di Giostra.

Condividi




Change privacy settings