Barcellonese condannato per associazione mafiosa: dovrĂ  scontare quasi 8 anni di reclusione

Dovrà scontare 7 anni e 8 mesi di reclusione il 26enne barcellonese V. N. A., in quanto è stato  definitivamente condannato per il reato di associazione mafiosa, per il quale era stato accusato anni addietro a seguito dell’indagine denominata “Mustra”, condotta del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Barcellona Pozzo di Gotto.

Le investigazioni avevano permesso di raccogliere gravi indizi in ordine alla sua appartenenza alla fazione più ortodossa della consorteria mafiosa, operante nel territorio di Barcellona Pozzo di Gotto e lungo la fascia tirrenica della provincia di Messina. Le indagini avevano inoltre permesso di fare luce su diversi episodi estorsivi, gravi atti intimidatori e diversi danneggiamenti ai danni di imprenditori locali, commessi, con l’aggravante del metodo mafioso, negli anni 2011 ed il 2012, dall’odierno arrestato in concorso con altri affiliati.  

L’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato condotto presso la casa circondariale Madia di Barcellona Pozzo di Gotto su disposizione dell’autorità giudiziaria.

Condividi




Change privacy settings