Galati Marina: nuovo intervento-tampone per salvare il centro abitato dai marosi

Lo Ionio in tempesta non ha risparmiato Galati Marina, uno dei punti deboli del litorale messinese. Immediato il sopralluogo del dimissionario sindaco De Luca, che ha firmato un’ordinanza urgente per interventi di livellamento della spiaggia, la ricostituzione delle dune di sabbia esistenti ed il nuovo posizionamento di massi.

E’ praticamente l’ennesimo intervento tampone, in attesa del definitivo ripascimento della spiaggia finanziato con 738mila euro. La prossima settimana – a detta del primo cittadino – si procederĂ  alla gara d’appalto con una previsione d’inizio lavori nella seconda metĂ  di ottobre.

Intanto si contano i danni anche a Ponte Schiavo e Briga Marina, mentre la barriera effettuata a Santa Margherita ha fatto il suo lavoro, arginando la furia dei marosi.

Condividi




Change privacy settings