Ponte Schiavo, lido devastato dai marosi, corsa contro il tempo per salvare le barche

Barche risucchiate dal mare, lidi danneggiati, scene di devastazione sull’arenile, anche la zona sud di Messina (come la provincia) è stata interessata da violente mareggiate. Le immagini che vedete riguardano Ponte Schiavo, dove nel pomeriggio le onde hanno sferzato il litorale, causando diversi danni.

Corsa contro il tempo per tirare in secco le barche e salvarle dal mare in tempesta, che purtroppo non ha risparmiato un lido. Le strutture in legno sono state letteralmente devastate e scaraventate a decine di metri di distanza, gettando nello sconforto chi aveva investito dei soldi per allestire la struttura balneare.

Per tutto il pomeriggio, decine di curiosi si sono riversati sulla Strada statale 114 per assistere alle mareggiate con le onde che hanno raggiunto anche quattro metri di altezza. Nella foto sotto, ecco quel che rimane di un campetto di beach volley: restano in piedi soltanto i supporti in legno e la rete.

Decisamente migliore la situazione a Santa Margherita, dove la barriera soffolta a protezione dell’abitato ha evitato che i marosi potessero riversarsi sull’arenile.

 

Condividi




Change privacy settings